La figura professionale dell’educatore

All’interno dell’Amedeo di Savoia opera la figura dell’ Educatore, peculiarità che rende i Convitti Nazionali una “agenzia educativa” unica nel suo genere.

È una figura che appartiene all’area docente la cui opera, autonomamente e in collaborazione con gli insegnanti, è indirizzata alla ricerca, alla promozione e alla organizzazione di attività programmate, che completano la formazione culturale e umana dei semiconvittori.

È guida e consulente per le attività di studio, è punto di riferimento per gli alunni e li accompagna in ogni grado del loro sviluppo fisico ed intellettivo mantenendo desto e vivo il dialogo e creando quelle condizioni per rendere attiva ed operosa la giornata.

L’Educatore, (funzione specifica prevista dal C.C.N.L. comparto scuola art. 127-129), riesce ad essere ad un tempo genitore, insegnante multi-disciplinare, amico, confidente, compagno di giochi, animatore, allenatore nelle varie discipline sportive, valido modello comportamentale, al fine di favorire lo sviluppo di mentalità aperte e creative e l’autorealizzazione di un uomo che saprà rispondere con acume e prontezza alle richieste della società.

Tutto il personale educativo effettua costantemente corsi di formazione e di aggiornamento funzionali alla piena realizzazione e allo sviluppo della propria professionalità.

Lo staff educativo per l’a.s. 2016/2017 è composto da 29 educatori.

 

Organi interni di programmazione, gestione e verifica

Gli Educatori partecipano agli organi collegiali nel rispetto delle proprie competenze:

  • Collegio docenti integrato: strumento di programmazione e verifica a livello settoriale. Viene convocato periodicamente dal Dirigente Scolastico e vi partecipano tutti i docenti e gli educatori di settore
  • Consiglio di classe: strumento operativo di verifica periodica, secondo un calendario definito dal Collegio docenti integrato, dell’attività formativa didattica delle singole classi. Ogni educatore vi partecipa nell’ambito del proprio gruppo classe
  • Consiglio di Direzione: vi partecipano gli educatori coordinatori di settore in rappresentanza dei colleghi del settore stesso, su convocazione del Dirigente Scolastico. Vi si discutono argomenti di carattere generale, sia didattico che organizzativo, riguardanti tutte le scuole di ogni ordine e grado facenti capo all’Istituto
  • Collegio educatori di settore: convocato dai coordinatori di settore per un’analisi complessiva dell’andamento dell’azione educativa, dello stato di avanzamento dei progetti formativi, dell’eventuale comportamento di allievi non consono al regolamento scolastico e intraprendere insieme alla Direzione gli opportuni provvedimenti
  • Collegio educatori plenario: strumento di programmazione e verifica di grado generale. Il collegio degli Educatori è stato autorizzato in via sperimentale con la C.M. 111/1989 e ribadito dai successivi accordi nazionali; presieduto e convocato dal Rettore, è composto da tutto il personale educativo in servizio. La partecipazione è dovere d’ufficio (art. 5, commi 1 e 5 DPR 416/74). Esso collabora con la Direzione a realizzare la programmazione educativa, opera per favorire l’integrazione tra la programmazione educativa e quella didattica, formula proposte per l’organizzazione del lavoro e l’articolazione del servizio, indica le modalità di svolgimento delle attività extracurricolari inserite nel POF, propone e promuove iniziative di aggiornamento, elegge i propri rappresentanti di settore nel Consiglio delle scuole, negli organi di garanzia disciplinari interni alle singole scuole. Per il principio della tracciabilità degli atti nelle riunioni collegiali saranno redatti appositi verbali.

 

Attività dei semiconvittori

La giornata dei semiconvittori all’interno dell’Istituto continua dopo le lezioni curricolari con il loro affidamento, da parte dei relativi insegnanti, ai rispettivi educatori di squadra.

Prosegue con la cura dell’igiene personale e con il pranzo che viene servito in un ampio ed accogliente refettorio.

I pasti vengono preparati all’interno del Convitto, con l’ausilio di una moderna e funzionale cucina gestita da cuochi professionali e qualificati (personale ATA interno) e seguendo una dieta alimentare equilibrata, approvata da un medico dietologo della locale ASL, ponendo la massima attenzione alla scelta dei fornitori e alla qualità dei cibi (stagionalità, km zero, freschezza, tracciabilità) nella fase dell’acquisto da parte del personale di segreteria responsabile del settore. Viene prestata la massima attenzione e disponibilità inoltre per tutti i casi di alunni regolarmente certificati che necessitano di alimentazione specifica a causa di allergie e intolleranze alimentari.

Il pranzo è servito e somministrato con la massima cura direttamente a tavola dal personale di sala (personale ATA interno) in orario differenziato, suddiviso in quattro turni a partire dal primo ciclo della Scuola Primaria alle ore 12,40; il secondo turno le 3e 4e e 5e classi della Primaria alle 13,10; il terzo turno ospita il biennio della scuola secondaria alle 13,40; il quarto ed ultimo turno alle 14,10 ospita le terze classi della secondaria e la classe dei semiconvittore liceali rientrati dalle scuole di appartenenza.

Il pranzo naturalmente costituisce un importante momento di incontro, di socializzazione ed educazione alimentare.

Successivamente gli Educatori gestiscono, per ogni gruppo, momenti ricreativi in spazi aperti differenziati per il gioco libero e strutturato, per le giornate fredde e piovose vengono utilizzati gli spazi coperti disponibili, quali la palestra, le sale ricreative o la sala cinema.

Al termine della ricreazione iniziano le attività di studio che vengono interrotte alle ore 15,30 per i bambini della Scuola Primaria ed alle ore 16,00 per i ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado, per un breve intervallo.

Le attività del semiconvitto hanno termine alle ore 17,00 per gli alunni della Scuola Primaria ed alle ore 18,00 per quelli della Scuola Secondaria di primo grado.

Il ritiro degli allievi da parte delle famiglie è occasione di incontro e scambio di informazioni con gli Educatori.

I semiconvittori possono usufruire di permessi di uscita anticipata, in deroga agli orari stabiliti dalla Direzione, solo per comprovati motivi di necessità.

 

Organico del personale educativo 2016–2017

1. Alfani Sergio 2. De Lucia Ada 3. Attorre Rosaria
4. Bernardini Carlo 5. Bucciarelli Vincenzo 6. Cambise Mario
7. Capobianchi Santina 8. Cambriani Roberta 9. Catalano Annamaria
10. Carlucci Gianluca 11. Censi Bruno 12. Loguercio Domenico
13. Di Micco Sara 14. Leonardi Francesco 15. Soldo Giuseppina
16. Bruno Patrizia 17. Medaglia Mario 18. Moreschini Angelo
19. Morgese Paola 20. Pastore Patrizio 21. Francesca Lanna
22. Pierangeli Carlo 23. Poggi Fabrizio 24. Russano Daniela
25. Russo Gerardo 26. Manolio Angela M. 27.Marinucci Paola
28.Sbardella Daniela 29.Desideri Gustavo

Schema del Tempo Unico

SCUOLA PRIMARIA

Schema orario delle attività quotidiane del semiconvitto Termine lezioni tutte le Classi ore 12,30

Turni mensa per il pranzo

  1. turno Classi Ie – IIe ore 12,15
  2. turno Classi IIIe, IVe ore 13,00

III. turno Classi VA, VB e VC ore 13,55

Ricreazione

  1. turno ore 12,40 – 13,30
  2. turno ore 13,30 – 14,00
  • turno ore 14,15 – 14,45

Studio guidato

  1. turno Classi Ie – IIe ore 13,00 – 15,00
  2. turno Classi IIIe, IVe ore 14,00 – 15,30

III. turno Classi VA, VB e VC ore 12,30 – 13,30 / 14,30 – 15,30

Svolgimento compiti assegnati e Attività integrative 1 ora settimanale:

Classi Ie e IIe Lezione di scacchi (gratuite);

Classi IIIe, IVe, Ve Lezioni di scacchi (opzionale a pagamento);

Classi IIIe, IVe, Ve lezioni lingua cinese finalizzato Certificazione HSK (opzionale gratuite);

Classi IIIe, IVe, Ve lezioni lingua francese finalizzato Certificazione Delf (opzionale a pagamento);

Classi IIIe, IVe e Ve Corso di lingua inglese finalizzato alla Certificazione Cambridge (opzionale a pagamento).

Classi Ie e IIe – IIIe, IVe e Ve Lezioni di strumento: pianoforte, chitarra, violino, batteria -(opzionale a pagamento).

2a Ricreazione I.– II. – III. turno 15,30 – 16,00

Studio guidato I.– II. – III. turno 16,00 – 16,50

Uscita ore 17,00

 

SCUOLA SECONDARIA di I grado

Schema orario delle attività quotidiane del semiconvitto. Termine lezioni tutte le Classi ore 13,20

Turni mensa per il pranzo

  • turno Classi 1e ore 13,40
  1. turno Classi 2e e 3e ore 14,10

Sabato turno unico ore 13,40

Ricreazione

III. turno Classi 1e ore 14,00 – 14,45

  1. turno Classi 2e e 3e ore 14,30 – 15,30

Studio guidato

III. turno Classi 1e ore 14,45 – 16,15

  1. turno Classi 2e e 3e ore 13,20 – 14,10 / 15,30 – 16,15

 

Svolgimento compiti assegnati e Attività integrative dell’O.F. interna 1 ora settimanale:

Classi Ie e IIe IIIe Lezione di scacchi (opzionale a pagamento);

Classi Ie e IIe IIIe lezioni lingua cinese finalizzato Certificazione HSK (opzionale gratuite);

Classi Ie e IIe IIIe lezioni lingua francese finalizzato Certificazione Delf (opzionale a pagamento);

Classi Ie e IIe IIIe Corso di lingua inglese finalizzato alla Certificazione Cambridge (opzionale a pagamento).

Classi Ie e IIe – IIIe Lezioni di strumento: pianoforte, chitarra, violino, batteria -(opzionale a pagamento).

2a Ricreazione ore 16,15 – 16,30

Studio guidato ore 16,30 – 17,50

Uscita ore 18,00

 

SCUOLA SECONDARIA di II grado

Schema orario delle attività quotidiane del semiconvitto. Termine lezioni Classe IA ore 14,00

Turni mensa per il pranzo: IV. turno Classe IA ore 14,10

Ricreazione

  1. turno Classe IA ore 14,30 – 15,30

2a Ricreazione ore 16,30 – 16,45

Studio guidato Classe IA ore 15,30 – 18,00

Svolgimento compiti assegnati e Attività integrative dell’O.F. interna 1 ora settimanale:

Lezione di scacchi (opzionale a pagamento);

lezioni lingua cinese finalizzato Certificazione HSK (opzionale gratuite);

Lezioni di strumento: pianoforte, chitarra, violino, batteria -(opzionale a pagamento).

Uscita ore 18,00

Organizzazione dell’offerta formativa per la residenzialità

L’organizzazione dei servizi relativi alla residenzialità nel Convitto Nazionale di Tivoli è così articolata:

  • Il personale educativo composto da Educatori e Educatrici cura il servizio di tutoraggio degli studenti a partire dal termine dell’orario curricolare fino al mattino seguente, dal lunedì al venerdì;
  • I pasti del pranzo, della cena e la colazione sono preparati dai cuochi del Convitto e vengono serviti a tavola dal personale di sala, secondo menù equilibrati e di qualità;
  • Gli spazi ricreativi a disposizione degli studenti convittori sono: campo di calcetto, campo di volley, palestra con campo di basket, sala ping-pong e bigliardino, sala tv, sala cinema in Aula Magna;
  • Lo studio viene svolto con l’ausilio del personale educativo in classe, in biblioteca o nella sala multimediale a seconda delle esigenze;
  • Ogni studente ha la sua camera dotata di bagno interno con doccia, internet wi-fi, letto e comodino, armadio libreria e scrivania. Le camere sono singole e doppie situate su due piani, uno dedicato ai maschi l’altro alle femmine;
  • Dopo la cena i gruppi di convittori/convittrici possono raccogliersi negli spazi comuni: sala tv, sala cinema, cortile interno, sempre alla presenza congiunta di educatore e educatrice;
  • All’ora stabilita dal regolamento ciascuno si ritira in camera; la vigilanza è assicurata dal personale educativo e dal collaboratore scolastico in servizio notturno; al mattino gli educatori curano il momento della sveglia, della colazione e l’ingresso in classe;
  • Per i Convittori sono attivi i seguenti servizi: portineria; guardaroba, per i cambi di biancheria e indumenti; infermeria;
  • I rapporti del Convitto e del personale educativo con le famiglie degli studenti e con i docenti sono costanti e improntati alla massima collaborazione, finalizzati a mettere lo studente nelle migliori condizioni possibili per seguire al meglio gli studi.

La Scuola Secondaria di II grado del Convitto Nazionale di Tivoli si diversifica dalle altre scuole dello stesso ordine e grado presenti sul territorio per degli aspetti che la caratterizzano:

  1. prolungamento dell’Offerta formativa nelle ore pomeridiane;
  2. possibilità di integrare il lavoro dei docenti ed educatori perseguendo obiettivi di continuità didattico-educativa
  3. Le attività didattiche del mattino iniziano alle ore 8,00 e terminano alle ore 14,00
  4. Le attività educative del Semiconvitto si svolgono dalle ore 14,00 alle ore 18,00
  5. La residenzialità è il servizio che viene svolto dalle 18,00 alle 08,00 del giorno seguente
  6. Educatori impegnati nel servizio: Paola Morgese, Fabrizio Poggi.
Iscriviti al ConvittoISCRIVITI ORA